Cantieri

Kleven lancia un explorer superyacht da 107m

Kleven, cantiere navale norvegese ha pubblicato un paio di giorni fa sul proprio canale youtube il lancio del suo nuovo superyacht in costruzione. Un explorer che sembra essere in una fase molto avanzata di costruzione avendo sia lo scafo che la sovrastruttura completata.

News of the week

L'adreanlina del team racing all'Argentario

Pochi giorni alla tappa di Cala Galera del Team Racing, l’evento velico internazionale che vedrà protagonisti nelle acque dell’Argentario dieci prestigiosi Yacht Club europei. Il CNVA - Circolo Nautico e della Vela Argentario si appresta ad ospitare da venerdì 5 a domenica 7 settembre, la prossima tappa del circuito internazionale del 2K TeamRacing Italia®, in cui 4 team italiani e ben 6 team europei si sfideranno nella specialità che da circa due anni si sta diffondendo tra i più prestigiosi yacht club d’Europa: il Team Racing. La gara vedrà la partecipazione dello Yacht Club Costa Smeralda, del Circolo Canottieri Aniene, del Rome Racing Team e ovviamente del Circolo Nautico e della Vela Argentario per l’Italia, mentre i 6 team stranieri sono provenienti da Gran Bretagna, Irlanda, Germania. «Il team racing è una specialità divertente che oramai è una magnifica realtà tra gli Yacht Club del Mediterraneo e non solo – afferma Giangiacomo Serena di Lapigio vice presidente del CNVA - già lo scorso anno che abbiamo ospitato una tappa, abbiamo verificato quanto sia affascinante sfidarsi in questa specialità in cui alle regole del match race occorre aggiungere la necessità di difendere l’altra barca della propria squadra. Infatti nel Team Racing, due team si sfidano nello stesso campo di regata con due barche ciascuno ed è fondamentale evitare che una delle barche della propria squadra non arrivi ultima. Quindi non è più sufficiente vincere ma occorre anche non arrivare ultimi: questo gioco amplifica lo spirito di squadra. Per questa edizione il CNVA ha deciso di utilizzerà 6 barche della C21Fleet, barche flessibili, semplici e performanti”.

Stampa

La vela è immagine? Il Windfestival è Pentax!

on . Posted in Economia


Appuntamento a Diano Marina dal 3 al 5 ottobre 
per provare le ultime novità lanciate e immortalare i momenti più emozionanti del festival, infatti Pentax sponsorizza la terza edizione del Windfestival, il più importante expo del nord Italia dedicato agli sport di acqua e di vento, che presenta quest’anno un programma ambizioso studiato per divertire e coinvolgere tutti i partecipanti, appassionati e non. Il festival avrà luogo sulle spiagge di Diano Marina (Im) da venerdì 3 a domenica 5 ottobre 2014. Oltre agli eventi sportivi, sono previsti laboratori, esibizioni, fitness, sfilate, musica e giochi: un evento imperdibile del quale Pentax sarà protagonista assoluto, offrendo presso il suo stand l’opportunità di provare le sue fotocamere, i teleobiettivi e i binocoli, per riprendere dal vivo i momenti più emozionanti delle spettacolari esibizioni sportive. Le foto realizzate durante l’evento potranno inoltre essere stampate grazie al servizio di stampa messo a disposizione da Kodak, in modo che tutti possano portare a casa il ricordo dell’esperienza vissuta durante il festival.

Stampa

Lo spettacolo Extreme alla Barcolana di Trieste

on . Posted in Altura

Uno spettacolo nello spettacolo. Uno spettacolare evento che precede la Barcolana e si svolgerà nel Bacino San Giusto da giovedì 9 a sabato 11 ottobre. In occasione della più affollata regata del mondo, in programma il 12 ottobre, infatti, Land Rover ha scelto di portare a Trieste - per la prima volta in Italia in questo formato - gli Extreme 40, agili, veloci e spettacolari catamarani di 40 piedi che regatano in spazi estremamente ridotti, dando vita a delle "stadium race", ovvero a delle regate a pochi metri da terra. Lo "stadio" in questione sarà il Bacino San Giusto, che accoglierà una serie di regate degli Extreme 40, un evento dimostrativo e in anteprima, un particolare format che appassiona anno dopo anno milioni di persone dall'Australia all'Inghilterra, dalla Russia agli Emirati Arabi. Dal 9 all'11 ottobre gli appassionati di vela e tutto il pubblico della Barcolana avranno l'occasione di tifare per i grandi campioni delle Extreme Sailing Series, seguire le evoluzioni dei catamarani, salti, virate e strambate su uno scafo solo e gli incredibili approcci alle boe, il tutto a pochi passi da terra. E lungo le Rive, uno spazio tutto dedicato ai catamarani, con la possibilità di toccare con mano questa nuova e sempre più appassionante dimensione della vela.

Stampa

Gaastra, quando i campioni si portano i propri marchi

on . Posted in Altura

Un’occasione da non lasciarsi sfuggire. Così Gaastra Pro, uno dei più appassionati sostenitori della Barclays 52 Super Series, parteciperà alla “Zenith Royal Cup – Marina Ibiza”, con un Tp 52 che verrà timonato dal campione e direttore generale di Gaastra Pro, l’olandese Marc Blees. Come era accaduto ai Gaastra Pro World Championship di Miami nel 2013, Marc Blees ha deciso di partecipare ad una delle più importanti competizioni a livello mondiale: la “Zenith Royal Cup” della 52 Super Series che si disputerà ad Ibiza. La scelta di partecipare alla gara a bordo di quest’imbarcazione, insieme al suo brand Gaastra Pro, si può ritenere un vero e proprio traguardo per un velista delle sue qualità. Blees, che annovera nella sua carriera una campagna olimpica in Finn e una in Star ha reclutato il top dei tattici a stelle strisce: Mark Mendelblatt, John Heyes ed un veterano come Simon Daubney, quattro volte vincitore della Coppa America e con al suo attivo la disputa di ben otto America’s Cup. Attualmente, inoltre, è stato nella squadra di Oracle Team USA.



ISAF

Rio2016: CIO in allarme per il sito dedicato alla vela

Divani galleggianti, carcasse di animali, sacchetti di plastica pieni di rifiuti. Questo scenario tutt’altro che invitante riguarda la baia di Guanabara. Guanabara, Baia di Baia dell’Oceano Atlantico, nella costa sud-occidentale del Brasile, sulla quale si trova Rio de Janeiro. È panoramicamente una delle più belle del mondo. L’entrata, tra il Pão de Açúcar a O e la Punta di Santa Cruz a E, è larga 1700 m; l’interno, disseminato di isole, è un vasto golfo (140 km di circonferenza), circondato da picchi granitici e da colline verdeggianti. Nella baia sfociano diversi fiumi, il più importante dei quali è il Macacu. (fonte Treccani). Ancora problemi. Sabato scorso, il sindaco Eduardo Paes ha fatto sapere (fonte Associated Press) di non poter mantenere la promessa di ripulire quel pezzo di costa, che, a detta di molti velisti, sembrerebbe una vera e propria fogna a cielo aperto, con oltre il 70% delle acque di scarico che finiscono direttamente in mare.

Saloni

Sydney SuperYacht Show 2014 di successo

Gli organizzatori della prima edizione del Sydney Superyacht Show 2014 tenutosi  dallo scorso 1 agosto al 3 agosto, sono "al settimo cielo" per il successo. "I broker sono prevalentemente soddisfatti, come lo sono gli sponsor e i partner dello show," ha detto il Capitano Richard Morris, direttore di Australian Superyacht, che con Peter Lovett di Geoff Lovett International e Bryan e Justin James di Sydney Superyacht Marina hanno ospitato la tre giorni dedicata alla vendita di superyacht pre-ordinati. L'evento ha attirato 23 yachts, tra cui il 36 metri (120 piedi) Ophelia, il 34 metri  Patriot 1  e  Il Viaggio, un Azimut 75 che è stato venduto durante l'evento.

Oceano

Finanziamenti pubblici per la vela oceanica di Andrea Mura

Quando i soldi pubblici servono alla promozione turistica e quando la vela ne è il veicolo. Forse qualcuno penserà che sia l'ennesimo sperpero di denaro pubblico, ma con tutti i soldi che le amministrazioni gestiscono questi sembrano essere i "meglio spesi". Infatti la vela è uno dei veicoli migliori per far sapere in giro per il mondo quanto è bello il nostro paese e un velista di valore come Andrea Mura che porterà il nome "Sardegna" anche nell'edizione 2014 della Route du Rhum, è il migliore dei testimonial. Infatti La giunta regionale sarda ha approvato la proposta dell'assessore del Turismo Francesco Morandi per le azioni di co-marketing della stagione 2014/2015 che rappresentano l'ultimo atto dell'attività di Sardegna Promozione, che porta così a termine impegni già assunti in precedenza dall'agenzia. La somma complessiva è di 3.525.000 euro. Questi i contributi: Cagliari Calcio (1.325.000 euro), Torres Calcio maschile (350 mila euro), Torres Calcio femminile (175 mila euro), Dinamo Sassari (900 mila euro), ASD Cus Cagliari (175 mila euro), la regata oceanica "Route du Rhum" del velista Andrea Mura (300 mila euro) e l'ASD Great Events Sardinia per il Rally Costa Smeralda (300 mila euro).