Cantieri

Un misterioso Mega Yacht per i Cantieri Mariotti

Questo superyacht di circa 150 metri, è attualmente in Italia, per essere completato dal Cantiere Mariotti di Genova. Potrebbe essere lo yacht per la famiglia reale dell'Oman, anche se questo non è confermato. Lo scafo e la sovrastruttura dello yacht sono stati costruiti presso i Cantieri Visentini

News of the week

Un'opportunità, proviamoci! Lampedusa candidata

Candidatura Lampedusa quale sede dei Mondiali Giovanili di Vela 2018. Lampedusa avvia la propria strategia di sviluppo turistico con una candidatura di grande rilievo internazionale: ospitare i Mondiali Giovanili di Vela ISAF 2018.  Si è tenuta mercoledì 29 ottobre, presso la Sala Giunta del CONI, la conferenza stampa di lancio dell’ambizioso progetto cui hanno preso parte il Presidente del CONI Giovanni Malagò, che ha sin dall’inizio garantito il proprio supporto alla candidatura, la delegata FIV e campionessa olimpica Alessandra Sensini, il Sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini, il Presidente della Lega Navale - sezione di Lampedusa Anna Sargenti e Roberto Daneo, partner della società WePLAN, che ha offerto la propria completa assistenza gratuita nell’elaborazione del Dossier di candidatura e in tutte le successive fasi propedeutiche all’assegnazione dell'Evento. Intervenuto in apertura, il Presidente Malagò ha dichiarato: “ho accolto con entusiasmo la notizia che Lampedusa intendeva candidarsi a ospitare un Grande Evento della portata dei Mondiali Giovanili di Vela e sono onorato di poter rappresentare la mia vicinanza personale e istituzionale al progetto. Non esiste al mondo un’isola come Lampedusa: un’oasi di eccezionale bellezza che è al contempo un simbolo straordinario di solidarietà. Sono certo che questo valore aggiunto darà vigore alla candidatura. Noi tifiamo Lampedusa. Mettiamocela tutta!” 

Stampa

London Boat Show 2015 una nuova esperienza

on . Posted in Saloni

Una serie di nomi nuovi si sono  aggiunti al London Boat Show per l'evento 2015 presso l’Excel Centre che inizia a prendere forma. Sunseeker International, Princess Yachts, Jeanneau, Cockwells, Williams Performance Tenders e Ribeye, si stanno unendo ai cantieri del calibro di Beneteau e Fairline.

Stampa

Un'opportunità, proviamoci! Lampedusa candidata

on . Posted in News of the Week

Candidatura Lampedusa quale sede dei Mondiali Giovanili di Vela 2018. Lampedusa avvia la propria strategia di sviluppo turistico con una candidatura di grande rilievo internazionale: ospitare i Mondiali Giovanili di Vela ISAF 2018.  Si è tenuta mercoledì 29 ottobre, presso la Sala Giunta del CONI, la conferenza stampa di lancio dell’ambizioso progetto cui hanno preso parte il Presidente del CONI Giovanni Malagò, che ha sin dall’inizio garantito il proprio supporto alla candidatura, la delegata FIV e campionessa olimpica Alessandra Sensini, il Sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini, il Presidente della Lega Navale - sezione di Lampedusa Anna Sargenti e Roberto Daneo, partner della società WePLAN, che ha offerto la propria completa assistenza gratuita nell’elaborazione del Dossier di candidatura e in tutte le successive fasi propedeutiche all’assegnazione dell'Evento. Intervenuto in apertura, il Presidente Malagò ha dichiarato: “ho accolto con entusiasmo la notizia che Lampedusa intendeva candidarsi a ospitare un Grande Evento della portata dei Mondiali Giovanili di Vela e sono onorato di poter rappresentare la mia vicinanza personale e istituzionale al progetto. Non esiste al mondo un’isola come Lampedusa: un’oasi di eccezionale bellezza che è al contempo un simbolo straordinario di solidarietà. Sono certo che questo valore aggiunto darà vigore alla candidatura. Noi tifiamo Lampedusa. Mettiamocela tutta!” 

Stampa

Battaglia serrata nei 40ruggenti e solidarietà per Alvimedica

on . Posted in Oceano

Sono passati 19 giorni dalla partenza da Alicante e la flotta ha coperto oltre 3.500 delle miglia della prima tappa della Volvo Ocean Race verso Città del Capo, ma i tre leader sono ancora vicinissimi e navigano a vista, con gli inseguitori a poche miglia dietro. Non si sarebbe potuto chiedere alla regata di fornire uno scenario più interessante e una competizione più serrata. Le condizioni meteo stanno mettendo a dura prova le capacità e le abilità dei navigatori, giorno dopo giorno, mentre poco più avanti incombe il rischio di incontrare iceberg e growler. Una situazione che tiene i 66 velisti su un perenne filo del rasoio. Una situazione degna della reputazione di regata più dura del pianeta, come quella della Volvo Ocean Race. Negli oltre 41 anni di storia del giro del mondo a vela in equipaggio non si era mai vista una lotta così ravvicinata e si può prevedere che la vittoria sotto l'imponente Table Mountain, una delle sette meraviglie del mondo e simbolo di Città del Capo, possa andare a ognuno dei sette team in gara. La giornata si è aperta con il ritorno in testa di Abu Dhabi Ocean Racing con lo skipper britannico Ian Walker, che guida con un esile margine di sole due miglia su Team Brunel, la barca con bandiera olandese guidata dall'espertissimo Bouwe Bekking e Team Vestas Wind con l'australiano Chris Nicholson a breve distanza a poppa.

ISAF

Al via il Mondiale Optimist

Dopo la cerimonia d'apertura svoltasi martedì pomeriggio nel bellissimo e spazioso Club Nautico San Isidro (Buenos Aires, Argentina) ora è tempo di regate per i 5 azzurrini schierati per dare il meglio di sè sia nelle regate individuali, che a squadre, specialità in cui devono difendere il secondo posto conquistato lo scorso anno a Riva del Garda alle spalle della solita Singapore. Ben tre le femmine che si sono guadagnate la convocazione dopo una dura selezione; lago di Garda, Roma e Cagliari le zone di provenienza degli atleti con Davide Duchi (Fraglia Vela Riva, coach Mauro Berteotti), Gaia Bergonzini (Fraglia Vela Malcesine, coach Ylena Carcasole), Arianna Passamonti (Nauticlub Castelfusano, coach Carlotta Crocetti), Andrea Orlando (Tognazzi Marine Village, coach Simone Ricci) ed Elisabetta Fedele (Yacht Club Cagliari, coach Maurizio Strazzera), con il tecnico della Classe Optimist Marcello Meringolo a guidare la trasferta insieme all'olimpionica e per l'occasione Team leader Alessandra Sensini; presente anche il Presidente della Classe Optimist Norberto Foletti, che non lascia mai i "suoi" ragazzi!

Saloni

London Boat Show 2015 una nuova esperienza

Una serie di nomi nuovi si sono  aggiunti al London Boat Show per l'evento 2015 presso l’Excel Centre che inizia a prendere forma. Sunseeker International, Princess Yachts, Jeanneau, Cockwells, Williams Performance Tenders e Ribeye, si stanno unendo ai cantieri del calibro di Beneteau e Fairline.

Oceano

Battaglia serrata nei 40ruggenti e solidarietà per Alvimedica

Sono passati 19 giorni dalla partenza da Alicante e la flotta ha coperto oltre 3.500 delle miglia della prima tappa della Volvo Ocean Race verso Città del Capo, ma i tre leader sono ancora vicinissimi e navigano a vista, con gli inseguitori a poche miglia dietro. Non si sarebbe potuto chiedere alla regata di fornire uno scenario più interessante e una competizione più serrata. Le condizioni meteo stanno mettendo a dura prova le capacità e le abilità dei navigatori, giorno dopo giorno, mentre poco più avanti incombe il rischio di incontrare iceberg e growler. Una situazione che tiene i 66 velisti su un perenne filo del rasoio. Una situazione degna della reputazione di regata più dura del pianeta, come quella della Volvo Ocean Race. Negli oltre 41 anni di storia del giro del mondo a vela in equipaggio non si era mai vista una lotta così ravvicinata e si può prevedere che la vittoria sotto l'imponente Table Mountain, una delle sette meraviglie del mondo e simbolo di Città del Capo, possa andare a ognuno dei sette team in gara. La giornata si è aperta con il ritorno in testa di Abu Dhabi Ocean Racing con lo skipper britannico Ian Walker, che guida con un esile margine di sole due miglia su Team Brunel, la barca con bandiera olandese guidata dall'espertissimo Bouwe Bekking e Team Vestas Wind con l'australiano Chris Nicholson a breve distanza a poppa.