Turismo

Stampa

E Monaco scommette sull’energia solare per le imbarcazioni

on .

Monaco Solar Boat Challenge powered by the YCM - Da giovedi 14 a sabato 16 luglio 2016. Non si possono spegnere le fiamme di una vera e propria passione, come quelle che legano il Principato di Monaco alle iniziative in favore dell’ambiente naturale e della sua conservazione. Per questo motivo lo Yacht Club de Monaco organizza anche quest'anno la Monaco Solar Boat Challenge, sfida tra imbarcazioni a spinte dall'energia solare, in programma dal 14 al 16 Luglio 2016. Organizzato con il supporto della UIM (Unione Internazionale Motonautica) che ha sede proprio nel Principato, questo evento è davvero speciale in quanto è riservato a imbarcazioni alimentate dal sole, progettate e timonate da studenti provenienti da Università internazionali. Sono già dodici le squadre che hanno confermato la loro partecipazione: la metà dall'Olanda, e le altre da Belgio, Ungheria, Germania, Polonia, Russia e Stati Uniti. Un profilo sempre più internazionale, a riprova di quanto sia diffuso e crescente l'interesse verso lo sviluppo delle nuove fonti di energia, specie tra le giovani generazioni. "A Monaco prestiamo sempre una particolare attenzione a tutto ciò che riguarda il rispetto per l'ambiente. E oggi finalmente la tecnologia è disponibile per dare un supporto concreto a questo impegno. Mi sembra quindi essenziale incoraggiare qualsiasi iniziativa che possa guidare lo sviluppo futuro della nostra industria. L'entusiasmo di questa nuova generazione di ingegneri fa pensare che questa tecnologia possa presto essere applicata al settore nautico, alle barche usate per il tempo libero, compresi i mega-yacht. Questo è il tipo di spirito pionieristico che il Principato ha favorito per oltre un secolo, e contiene un messaggio pieno di promesse per il futuro", ha affermato Bernard d'Alessandri, Segretario Generale dello Yacht Club de Monaco. Tutto è pronto per questo insolito spettacolo nella baia di Port Hercule, che accoglierà le squadre provenienti da tutta Europa e anche da fuori. Poiché l'obiettivo è quello di sostenere una generazione rivoluzionaria di barche più rispettose dell'ambiente marino, l'evento sottolinea l'impegno del Principato in questo tipo di innovazione, e continua una lunga tradizione.

Stampa

Barcolana ridisegna il proprio look per l'edizione 48

on .

BARCOLANA PRESENTA IL MANIFESTO A BORDO DEL VESPUCCI, GILLO DORFLES E ILLY FIRMANO L’IMMAGINE 2016 DELL’EVENTO TRIESTINO. Gialuz: “onorati di essere stati ospitati a bordo della nave scuola della Marina Militare, orgoglio della tradizione marinara italiana”. La nave scuola della Marina Militare Amerigo Vespucci, in sosta a Trieste per la quarta tappa della Campagna Navale organizzata in occasione del suo 85° anniversario, ha ospitato la presentazione del Manifesto e del nuovo logo della Barcolana. Il manifesto, il cui obiettivo è promuovere a livello internazionale la manifestazione in programma a Trieste dal 30 settembre al 9 ottobre 2016, è stato realizzato dall’artista e critico d’arte Gillo Dorfles, grazie al sostegno di illycaffè, che ha collaborato con il Maestro triestino per l’interpretazione dell’ultima illy Art Collection. Il manifesto, che riprende proprio i decori della collezione di tazzine dipinte da Dorfles per illy, mette in primo piano la nuova immagine coordinata dell’evento, con il logo Barcolana che segna un nuovo stile di comunicazione.

Stampa

Espansione in salsa araba per Porto Montenegro

on .

Situato all'interno della baia di Kotor, patrimonio mondiale sul mare Adriatico, lo sviluppo sul litorale offre una comunità stile di vita per i proprietari di barche, residenti e turisti, sullo splendido sfondo delle montagne montenegrine. In soli dieci anni, Porto Montenegro saldamente affermata come una destinazione privilegiata per la comunità nautica da diporto, ha ricevuto il Superyacht Marina of the Year nel 2015. La mossa di acquisire Porto Montenegro Marina and Resort è in allineamento con la strategia di ICD per aggiungere le attività internazionali di alta qualità nei mercati in rapida crescita al suo portafoglio. L'operazione rappresenta il primo investimento di ICD in Montenegro e nel settore yacht marina, per entrambi si prevede una forte crescita nei prossimi anni. "La fama internazionale Porto Montenegro rappresenta un'opportunità per ICD per accedere a un business di successo con un significativo potenziale di espansione di sviluppo, sia nella marina e landside", ha detto Sua Eccellenza Mohammed Al Shaibani, direttore esecutivo e CEO di ICD. "Rappresenta anche una misura strategica con il nostro piani di espansione in settori immobiliari di lusso e di ospitalità internazionali fornendo nel contempo l'esposizione a una nuova geografia."

Stampa

Aumentano i charter verso l'Adriatico Orientale

on .

Turismo nautico: boom di noleggi di yacht dall’Italia verso le coste dell’adriatico orientale. La ripresa viene confermata dal CEO di MennYacht Europe AG, specialista in servizi per la nautica, dealer esclusivo del gruppo Ferretti nell’Europa orientale e centrale. Grande ritorno, quest’anno, degli appassionati di nautica italiani sulle coste dell’Adriatico orientale, magnifiche nella loro scenografica estensione, dalla Slovenia alla Croazia, dal Montenegro fino all’Albania. I segnali di una decisa ripresa d’interesse verso quest’area del Mediterraneo arrivano dal gruppo MennYacht Europe AG, dealer esclusivo per il Gruppo Ferretti nell’Europa centrale e orientale, specialista nei servizi destinati alla nautica di lusso, attivo in 17 marine dell’Adriatico, con una ventennale expertise alle spalle. A fronte di un 2014 contraddistinto da un sensibile calo nel nostro servizio di charter nautico - fa  sapere il Ceo di MennYacht Matjaz Murko - quest’estate 2015 si è affacciata con un vero e proprio boom di richieste e moltissime prenotazioni già confermate”. Netto miglioramento rispetto al biennio precedente, dunque, con la conferma, da parte di Murko, “che gli yacht a noleggio in luglio e agosto sono per la maggior parte occupati”.